Translate
Ultime dal forum
Box Preferenze

Login:

Password:

Ricorda


Registrati
Richiesta password

 Utenti online: 1
 Utenti iscritti: 0
Visitatori Visitatori: 1

IP IP: 54.198.221.13

 Statistiche:
Utenti iscritti: 39
Visite al sito: 21592
Record: 33
(il 6/10/2013 - 13:53)
Articoli: 25
Download: 14
Notizie: 14
Collegamenti: 4
FAQ: 1
Blog: 135
Galleria: 14

Forum:
Topic: 2
Risposte: 22
Grafica del Sito
Calendario
Il Meteo
Chat
Loading...
Entra in Chat
Download
Sitemap
Cerca nel sito



Blog :: Internet

 Spot antipirateria, la colonna sonora Ť illegale


Autore : Sylfaen
Categoria : Internet
Venerdì, 20 Luglio 2012 - 18:30
C'era da aspettarselo che prima o poi anche chi fà lotta alla pirateria ci sarebbe cascato, era solo questione di tempo ed infatti la sentenza è arrivata ok

la condanna? la Corte Distrettuale di Amsterdam ha condannato la Buma/Stemra al pagamento di una multa per negligenza nell'assicurare il dovuto al proprio associato (20.000 Euro), nonché a pagare le spese processuali, oltre ovviamente a darsi da fare per fargli avere il dovuto in tempi brevi. eheh

Ma facciamo un passo indietro
leggendo un articolo di qualche mese fà preso dal sito www.zeusnews.it

La sua musica è stata usata in milioni di DVD, ma lui ancora non ha visto un centesimo. [ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-12-2011]

 

pirateria


La storia comincia nel 2006 quando la BREIN Foundation, associazione che si occupa di lotta alla pirateria nei Paesi Bassi, chiede a Melchior Rietveldt di comporre la colonna sonora di uno spot contro le copie illegali.

L'accordo prevede che lo spot venga trasmesso un'unica volta, durante un festival cinematografico locale, e su queste basi Rietveldt accetta. All'inizio del 2007, Rietveldt acquista un DVD e scopre che, prima di potersi gustare il film per il quale ha pagato, deve sorbirsi uno di quegli spot che danno del pirata a chi ha appena comprato legalmente un film.

La cosa peggiore, però, è che la colonna sonora di detto spot è esattamente quel brano da lui composto l'anno precedente. Il compositore fa allora un po' di indagini e viene così a sapere che quella pubblicità antipirateria è stata usata in decine di milioni di DVD, il che significa che a lui spettano delle royalty: circa un milione di euro. Melchior Rietveldt si rivolge quindi alla Buma/Stemra, agenzia specializzata nel raccogliere le royalty e distribuirle agli artisti, ma non riceve risposta.

L'articolo continua qui sotto.   All'inizio di quest'anno, però, viene contattato da Jochem Gerrits, membro del Consiglio di Amministrazione di Buma/Stemra, il quale si offre di occuparsi del suo caso.

C'è però una condizione: Rietveldt dovrà accettare di far rientrare il brano di cui detiene i diritti nel catalogo di Gerrits (che è il proprietario di High Fashion Music), e dovrà consegnare a quest'ultimo il 33% del denaro raccolto.

Il compositore, il quale sa bene che generalmente le cose non vanno così, chiede perché debba pagare quella percentuale, e ha l'intelligenza di far registrare la conversazione con Gerrits dalla televisione Pownews.

Nella registrazione si sente quindi Rietveldt chiedere ¬ęPerch√© lei deve incassare quei soldi?¬Ľ e Gerrits rispondere ¬ęForse perch√© un sacco di gente dell'industria musicale sa che, se mi ci metto io, incontrer√† dei guai¬Ľ e aggiungere che pu√≤ sollevare la questione gi√† alla prossima riunione del Consiglio di Amministrazione.

Melchior Rietveldt insiste e ottiene conferma delle intenzioni di Gerrits, il quale spiega che in questo modo il musicista ¬ęavr√† 660.000 euro, mentre adesso non ha niente¬Ľ.

Il caso, giunto all'orecchio dell'opinione pubblica, ha sollevato un notevole scalpore nei Paesi Bassi e Gerrits, accusato di concussione, si è dimesso dalla propria carica in Buma/Stemra per potersi concentrare sulla propria difesa, affermando di essere stato frainteso.

L'unica cosa chiara, in attesa che la vicenda venga sciolta, è che a Melchior Rietveldt nessuno ha ancora pagato i diritti.


  Show Google +1 Button
Up Home-Cms Valid CSS Valid XHtml 1.0 GNU General Public License Up
Home-Cms v.4.1.3b2-mag-2017